Speciale 35° Gonfalone - 2019

Grazie, a tutti i ragazzi per le grandissime soddisfazioni ed emozioni che avete fatto provare allo Staff Tecnico e alle vostre  Famiglie, nonostante le impervie condizioni climatiche i ragazzi si sono espressi ad altissimo livello, lottando palla su palla  anche contro il titolato Torino.

Sulle quattro partite disputate il risultato di tre vittorie contro una sola sconfitta, dimostra il loro impegno e il buon lavoro fatto durante l’arco della stagione sportiva.

Un gruppo che si è comportato bene sia fuori che dentro il campo , rispettando le regole di vita di tutti i giorni e quelle sportive, ricevendo i complimenti da parte di Teo Coppola (Resp. Delle Academy Torino).

Un grande applauso da parte del S.S. Dresano Calcio

Nell'ambito della metodologia di allenamento delle Academy Torino con cadenza mensile si realizzano momenti formativi specifici denominati PTI.

PTI è l'acronimo di PERFEZIONAMENTO TECNICO INDIVIDUALE la metodologia di insegnamento è di sostegno e di sviluppo alle capacità tecniche, tattiche e psicologiche del giocatore.

Si lavora sulla potenzialità dell’atleta e sul miglioramento dei punti deboli.

In questo modo, i ragazzi diventano protagonisti responsabili sul campo, imparano ed affinano la tecnica, la tattica, nonché la valutazione e la situazione di un’azione di gioco nel contesto generale.

Programma PTI giovedì 28/01/2016

Esordienti 2004

Simone Prevosti - coordinamento gruppo
Roberto Necchi - colpo di testa
Luca Guglielmo - trasmissione ricezione tiro

Pulcini 2005

Massimo Cicerchia - colpo di testa
Enzo Zagari - dominio di base
Beppe Guercio - dominio avanzato

I programmi di lavoro del PTI di giovedì saranno oggetto  di e-mail riservata ai singoli istruttori.

Inizio PTI ore 18,30
Fine PTI ore 19,30


 

 

Nell'ambito della metodologia di allenamento delle Academy Torino con cadenza mensile si realizzano momenti formativi specifici denominati PTI.

PTI è l'acronimo di PERFEZIONAMENTO TECNICO INDIVIDUALE la metodologia di insegnamento è di sostegno e di sviluppo alle capacità tecniche, tattiche e psicologiche del giocatore.

Si lavora sulla potenzialità dell’atleta e sul miglioramento dei punti deboli.

In questo modo, i ragazzi diventano protagonisti responsabili sul campo, imparano ed affinano la tecnica, la tattica, nonché la valutazione e la situazione di un’azione di gioco nel contesto generale.

Giovedì 25 febbraio dalle 18:30 alle 19:30 si terranno i PTI delle categorie 2004 e 2005.

I gruppi sono stati suddivisi ed assegnati come di seguito:

2004

Gruppo 1 - colpo di testa (Necchi)

Gruppo 2 - tiro in porta (Prevosti)

2005

Gruppo 1 - tiro in porta (Beppe)

Gruppo 2 - dominio (Fabrizio-Guglielmo)

Gruppo 3 - colpo di testa (Tacchinardi)

COOKIE INFORMATIVA ESTESA

1. I cookie.

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al terminale dello stesso (solitamente al browser). I cookie vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi ai siti di provenienza alla successiva visita effettuata dal medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Il legislatore, in attuazione delle disposizioni contenute nella direttiva 2009/136/CE, ha ricondotto l'obbligo di acquisire il consenso preventivo e informato degli utenti all'installazione di cookie utilizzati per finalità diverse da quelle meramente tecniche.

Al riguardo si individuano pertanto due macro-categorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione".

a. Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

b. Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso.

Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice).

2. Cookie di "terze parti".

Un ulteriore elemento da considerare, ai fini della corretta definizione della materia in esame, è quello soggettivo. Occorre, cioè, tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell'utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l'utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come "editore") o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. "terze parti").

Sulla base di quanto emerso dalla consultazione pubblica, si ritiene necessario che tale distinzione tra i due soggetti sopra indicati venga tenuta in debito conto anche al fine di individuare correttamente i rispettivi ruoli e le rispettive responsabilità, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online.

Il Garante della Privacy ha ritenuto che non si possa obbligare l'editore ad inserire sulla pagina principale ("home page") del proprio sito anche il testo delle informative relative ai cookie installati per il suo tramite dalle terze parti.

Poiché gli editori, da un lato, sono titolari del trattamento quanto ai cookie installati direttamente dal proprio sito ma, dall'altro, non potendo ravvisarsi una contitolarità con le terze parti per i cookie che le stesse installano per il loro tramite, si ritiene corretto considerarli come una sorta di intermediari tecnici tra le stesse e gli utenti. Ed è, quindi, in tale veste che, come si vedrà più avanti, sono chiamati ad operare nella presente deliberazione, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online con riguardo ai cookie delle terze parti.

3. Disabilitazione parziale o totale dei cookie.

I cookie possono essere disabilitati e/o cancellati parzialmente da parte dell'utente finale in qualsiasi momento utilizzando le opzioni presenti nel proprio browser.

Le modalità di cancellazione/disabilitazione dei cookie variano a seconda del browser utilizzato e della sua versione, ma comprendono sempre la possibilità di eliminare uno o più cookie, di rifiutare i cookies di terze parti, di bloccare i cookie in toto (inclusi quelli tecnici). Per le specifiche modalità di esecuzione delle predette operazione si rinvia l'utente alla guida operativa del proprio browser, ricordando tuttavia che il blocco totale dei cookie può comportare difficoltà o malfunzionamenti nella navigazione del sito stesso.